Pinterest e web marketing turistico

Negli ultimi anni Pinterest ha conquistato una posizione di rilievo tra i principali social network mondiali.

Utilizzando Pinterest, accanto ai due pilastri Facebook e Twitter, puoi aggiungere una nuova dimensione al tuo marketing turistico. I pins (che in italiano sta per spilli) di Pinterest sono molto più duraturi ed ampi di un tweet o di un post su Facebook. Un pin Pinterest è circa 100 volte più condivisibile di un tweet e ha una vita più lunga rispetto a un post su Facebook.

Pinterest ha ormai superato i 200 milioni di utenti attivi mensili, quindi si tratta di un bacino di utenti da non perdere assolutamente per coloro che vogliono diversificare le loro strategie di web marketing turistico.

Guida Pinterest

Cos’è Pinterest

Pinterest è un sito di bookmarking online dove gli utenti possono raccogliere e pubblicare immagini online e categorizzarle. È possibile condividere le immagini che si trovano online (facendo attenzione al copyright e citando le fonti) e caricare direttamente le immagini da condividere. Si può anche condividere le proprie immagini Pinterest su Twitter e Facebook.

Come funziona Pinterest

Prima di iniziare a utilizzare Pinterest per la tua attività, potrebbe essere utile creare un profilo personale per imparare ad utilizzare la piattaforma. Questo ti aiuterà anche ad afferrare la terminologia utilizzata e ad esplorare quello che stanno facendo i tuoi concorrenti.

Configurazione del tuo account

Quando ti colleghi per la prima volta su Pinterest dovrai procedere con l’iscrizione e la configurazione del tuo account.

La procedura di iscrizione è molto semplice e veloce, le uniche informazioni che devi inserire sono un indirizzo email per l’account ed il nome della tua attività commerciale. Evidenzia una categoria che si adatta meglio alla tua azienda. Ricordati di includere anche un link al tuo sito web per aiutare le persone a trovarti tramite il tuo profilo Pinterest.

Le tue prime bacheche

Prima di condividere il tuo account Pinterest con le tue altre piattaforme di social media, è una buona idea aggiungere prima dei contenuti, in questo modo quando gli utenti fanno il loro primo viaggio sulla tua pagina Pinterest non verranno salutati da una pagina bianca.

Crea una bacheca per ogni area di interesse che copri. ad esempio, se sei uno specialista di destinazione allora forse hai un consiglio per ogni città o luogo che visiti. Se sei uno specialista di viaggi in Africa, puoi creare un forum per ogni paese nel tuo portafoglio.

Rich pin

I rich pin aggiungono valore al contenuto e migliorano l’esperienza dell’utente. Pinterest ha introdotto questo strumento con l’intento di fornire ai suoi utenti maggiori informazioni relative a determinate immagini rendendole, in questo modo, interattive e più ricche. Queste informazioni supplementari sono contenute direttamente nel pin e la loro interattività permette di sfruttare al meglio il vantaggio che i social media visivi hanno rispetto agli altri social network nell’aumentare le conversioni.

Ci sono sei tipi di rich pin:
  • App pin.
  • Place pin.
  • Recipe pin.
  • Article pin.
  • Movie pin.
  • Product pin.

Per le attività legate settore turistico, il più importante dei rich pin è, sicuramente, il place pin che permette di aggiungere una località all’elemento pubblicato in bacheca. Questo genere di pin forma una mappa interattiva nella quale è possibile vedere le posizioni dei singoli pin.

Pin popolari

I pin possono risultare estremamente preziosi per la tua azienda in quanto potenziale fonte di ottime conversioni.

Proprio come Instagram, Pinterest è un social network visivo, quindi è necessario assicurarsi che i propri pin siano facilmente ricercabili. Questo è qualcosa che le strutture ricettive potrebbero facilmente sfruttare promuovendo splendide foto delle loro sistemazioni e destinazioni.

Quindi, prima di iniziare a “pinnare”, assicurati di capire che cosa cercano i tuoi follower ed assicurati di creare pin popolari.

Categorie popolari

Sapere cosa si trova nelle categorie popolari su Pinterest è probabilmente lo strumento più utile che puoi utilizzare per commercializzare il tuo brand. Questo perché sarai in grado di valutare quali schede bacheche meglio per il tuo business e concentrare il tuo tempo e gli sforzi per creare quel tipo di contenuto.

Il settore viaggi è una delle 10 categorie più popolari su Pinterest.

Terminologia di Pinterest

Ecco tutta i termini di Pinterest che devi conoscere per utilizzare questo social network senza esserne sopraffatto.

Pin

Quando condividi qualcosa su Pinterest si dice pin di un’immagine.

Repin

Quando condividi il pin di qualcun altro su si dice repin. In pratica è come retwittare un tweet su Twitter o condividere un post su Facebook.

Bacheca

Su Pinterest condividi e collezioni immagini e le visualizzi su delle bacheche, ogni utente ha la possibilità di creare le proprie bacheche e categorizzarle.

Consigli pratici per l’utilizzo di Pinterest

Appena aperto il tuo account Pinterest non avrai follower, ma ci sono vari metodi per aumentare il numero dei tuoi follower, vediamoli assieme.

  • Aggiungi l’icona Pinterest al tuo sito web assieme alle altre icone dei social media, in questo modo contribuirai ad indirizzare il traffico dal tuo sito ai tuoi canali social.
  • Aggiungi il widget del profilo Pinterest al tuo sito web. Ideale se hai gallerie di immagini sul tuo sito, questi widget sono molto più prominenti dell’icona e possono mostrare fino a 30 pin.
  • Condividi molti contenuti ed immagini, aumenterai la tua presenza e la tua visibilità su Pinterest.
  • Commenta pin rilevanti e popolari. Pinterest ha una sezione, simile alla sezione trend di Twitter che contiene i pin che hanno ricevuto molto engagement. Puoi guadagnare visibilità commentando questi pin. È importante ricordare che troppi commenti sono considerati spam da Pinterest, quindi prova a limitare i tuoi commenti a due o tre al giorno, e fallo solo su pin pertinenti.
  • Connetti gli altri social network. Collegando i tuoi account Facebook e Twitter al tuo account Pinterest contribuirai ad attirare gli altri tuoi follower a seguirti anche su Pinterest. Condividere i tuoi pin tramite Twitter e Facebook è molto semplice e può aiutarti a migliorare la tua copertura ed i tuoi follower.
  • Condividi pin nella tua newsletter. Utilizza la tua newsletter inviando spille ai tuoi follower direttamente. Questo aiuterà a indirizzare i tuoi iscritti direttamente al tuo account Pinterest.
  • Utilizza immagini chiare e ad alta risoluzione che siano visivamente accattivanti e professionali.
  • Evita l’uso di immagini troppo scure, perché vengono “pinnate” meno volte rispetto alle immagini più chiare.
  • Le foto semplici e nitide evidenziano il messaggio dei tuoi pin in modo più efficace.
  • La dimensione ottimale per le immagini da inserire su Pinterest è 736 x 1102 pixel. Non dovresti allontanarti troppo da queste misure.

Come ottimizzare i propri pins

Per assicurarti di ottenere il massimo da Pinterest, devi ottimizzare i tuoi pin. Seguendo i passaggi seguenti, migliorerai la visibilità dei tuoi contenuti sia su Pinterest che nei risultati di ricerca di Google.

 Rendi più facile “pinnare” tramite il tuo sito web

Aggiungendo un pulsante di Pinterest sopra alle immagini presenti sul tuo sito, indirizzerai i tuoi visitatori direttamente al tuo account Pinterest. Questo aumenterà l’interazione con il tuo account.

Collega Pinteres agli altri social network

È importante assicurarsi che il tuo account aziendale Pinterest sia connesso ad altre piattaforme di social media, come Facebook e Twitter, perché aiuterà a ottenere più follower attingendo a quelli che già possiedi. Puoi anche diffondere il tuo contenuto su numerose piattaforme dandogli maggiore risalto.

Per farlo ti basterà accedere alle impostazioni del tuo account Pinterest Business, fare clic sulla sezione dei social network e collegare Facebook e Twitter.

Verifica il tuo sito web

Gli account Pinterest verificati hanno più autorità nella ricerca interna. In questa pagina trovi tutte le istruzioni per completare il processo di verifica del tuo sito.

Ottimizzazione SEO

Dovrai utilizzare una strategia SEO per ampliare il tuo pubblico. Seguendo questi semplici passaggi puoi ottimizzare i tuoi pin nei motori di ricerca e nella ricerca interna di Pinterest.

Assicurati di ricercare parole chiave giuste per la tua struttura. Utilizza strumenti come il Keywords Planner di Google Ads per trovare parole chiave popolari correlate alla tua attività commerciale ed ai relativi pin. Aggiungi le parole chiave in ogni tuo pin.

Includi le parole chiave nella sezione Informazioni

Il tuo profilo può essere visualizzato nei motori di ricerca, quindi è molto importante sfruttare al meglio i 200 caratteri disponibili per migliorarne la visibilità

Momenti migliori per “pinnare”

Varie ricerche hanno dimostrato che gli orari migliori per i pin sono tra le 14:00 e le 16:00 e tra le 20:00 e le 1:00. Ovviamente questi dati sono da prendere con le pinze, perché non perfetti. Ogni pubblico è diverso, quindi la miglior soluzione è testare nel tempo quali sono gli orari che portano più engagement sul tuo pubblico.

Ricorda, però, di tenere in considerazione le festività nazionali ed i fine settimana lunghi in quanto il pubblico potrebbe essere molto impegnato a fare cose al di fuori della loro normale routine.