Ottimizzare il marketing sui social media

Alcuni ormai non hanno più bisogno di sentirsi dire quanto siamo importante la SEO per la propria attività, tuttavia, un’area del regno del marketing digitale come il social media marketing è ancora inesplorata per molti.

I social media possono fare tanto per la tua azienda se li sfrutti nel modo giusto.

Dall’identificazione del tuo marchio alla generazione di vendite, i social media hanno molto da offrire. Ecco alcuni suggerimenti per ottimizzare la tua strategia di social media marketing.

Stabilisci gli obiettivi

Proprio come nella SEO, dovrai sapere cosa vuoi ottenere sin dall’inizio delle tue campagne di social media marketing: i tuoi obiettivi determineranno come dovresti affrontare il futuro.

Ad esempio, i tuoi obiettivi potrebbero essere uno o qualsiasi combinazione dei seguenti:

  • Aumentare la conoscenza del marchio.
  • Aggiungere nuovi contatti.
  • Aumentare il traffico del sito web.
  • Effettuare nuove vendite.
  • Rafforzare le relazioni con i clienti.

Qual è l’obiettivo migliore per la tua azienda, dipenderà da dove ti trovi nel tuo percorso di crescita. Una nuova impresa vorrà probabilmente concentrarsi prima sulla costruzione della conoscenza del marchio, prima di dedicare troppe risorse agli altri obiettivi.

La pubblicità PPC ovviamente ti costa denaro con ogni clic, ma probabilmente compenserai di più quello che spendi in annunci quando il tuo social media marketing inizierà a generare e raccogliere nuove conversioni.

Trova il tuo pubblico

Le tue possibilità di ottenere conversioni dal social media marketing aumentano ad ogni interazione con un cliente potenziale o esistente. Comunicare direttamente con le persone sui social media ti aiuta a trovare e far crescere il tuo pubblico. Attraverso questo processo, imparerai cosa vogliono le persone e come puoi darglielo.

Un modo per farlo è dare un’occhiata alla tua analisi dei social media e ad altri dati che indicano quali tipi di pubblico tendono a utilizzare quali piattaforme.

Ad esempio, un po’ più di uomini rispetto alle donne usa YouTube, mentre su Pinterest troverai un pubblico femminile molto più ampio.

Puoi quindi adattare il tuo raggio di azione sui social media in base a chi ti rivolgi: conoscere il tuo pubblico ti aiuterà principalmente a raggiungere il tuo prossimo obiettivo.

Scegli come target i tuoi contenuti

I numeri e le analisi sono ovviamente parti importanti della fase di pianificazione della tua strategia di social media marketing ma, una volta che sai a chi ti rivolgi e cosa vuoi che facciano, dovrai ideare una strategia di contenuto che corrisponda a tutto questo.

Instagram, ad esempio, è una piattaforma visiva utilizzata principalmente dagli adolescenti e da coloro che hanno 20, 30 e 40 anni. Se vuoi raggiungere le persone su Instagram, i tuoi contenuti dovrebbero presentare immagini strabilianti che risaltano davvero nel feed di un utente.

Se hai difficoltà a creare elementi visivi, in particolare quando hai bisogno di contenuti quotidiani, potresti renderlo meno impegnativo attenendoti a un tema o una serie di temi. Questi temi potrebbero concentrarsi su combinazioni di colori o determinati tipi di post, ma la natura dei post a tema dovrebbe impedire che l’ambito del contenuto vada fuori controllo.

Che si tratti di Instagram o di qualsiasi altra piattaforma social, i tuoi contenuti possono avere più di un approccio. Puoi convertire un bel numero di lead con infografiche, testi ben scritti, contenuti interattivi, post di blog o video girati professionalmente.

Le persone tendono ad apprezzare i contenuti che fanno appello alle emozioni, presentano informazioni in elenchi o contengono una serie di immagini e video.

I post social, che possono essere digeriti rapidamente mentre comunicano comunque informazioni vitali sul tuo marchio, saranno praticamente sempre una vittoria. Conosci il tuo pubblico e questa parte dovrebbe essere davvero divertente.

Promuovi i contenuti

La tua ricerca analitica è terminata, conosci il tuo pubblico e hai creato il contenuto perfetto.

Ma ora è arrivato il momento di distinguerti sui social media e puoi farlo con il giusto tipo di promozione dei contenuti o con un logo attraente. Grazie alla progettazione di un logo personalizzato, il tipo di contenuto proposto e un settore ben consolidato, puoi sapere con maggiore precisione dove spendere i soldi per la pubblicità Pay per Click.

La buona notizia è che hai un sacco di opzioni. Gli annunci di Facebook consentono agli inserzionisti di diventare abbastanza granulari con il targeting del pubblico. Puoi utilizzare tutto ciò che hai imparato in precedenza sul tuo pubblico per indirizzare i tuoi annunci di Facebook.

Saranno necessari un po’ di pazienza e volontà di imparare dagli errori, ma probabilmente ne varrà la pena promuovere i tuoi contenuti sul più grande social network del mondo.

YouTube e Instagram dovrebbero essere i prossimi. Ognuno gode di un pubblico enorme per il quale è possibile pubblicare annunci video, come nel caso di YouTube, o sponsorizzare un post recente, come con Instagram. 

Conclusioni

Vincere al gioco del social media marketing non è un’impresa facile: ci vuole tempo, ricerca, pazienza e molti tentativi per fare tutto bene.

Anche quando hai ottimizzato le tue campagne, devi sempre stare al passo con i cambiamenti del pubblico e modificare la tua pubblicità di conseguenza. 

Autore: Gianluca Porzio

Digital marketer, sviluppatore web e appassionato di informatica.
Seguimi su Twitter.

Lascia un commento

Share This