Il BIOS (Basic Input-Output System) è il componente software del computer che fornisce una serie di funzioni per l’accesso all’hardware ed alle periferiche da parte del sistema operativo e dagli altri programmi installati sul computer stesso. Il BIOS è situato in un chip sulla scheda madre.

Configurare il BIOS è un’operazione importante per chi vuole imparare ad utilizzare il proprio computer al meglio.

Considera che ogni scheda madre utilizza BIOS differenti, quindi l’aspetto e le voci in esso presenti possono variare un po’ da computer a computer. Ma, tutto sommato, il senso delle impostazioni del BIOS che ti andrò a descrivere di seguito puoi trovarle facilmente su quasi tutti i BIOS presenti in circolazione.

Il mio primo consiglio è quello di riavviare il computer ad ogni modifica del BIOS che effettui, per assicurarti che il tuo sistema funzioni in maniera corretta. Se, invece, effettui molti cambiamenti prima di riavviare ed il tuo sistema non si carica correttamente, non sarai in grado di capire quale cambiamento è stata la causa del problema.

Il secondo consiglio è di leggere sempre i consigli presenti sulla parte destra della schermata del BIOS. Ogni volta che selezioni una voce o un’opzione nel BIOS sulla destra verranno fornite delle spiegazioni a riguardo.

Tieni presente che modificando in modo non corretto le impostazioni del BIOS potresti rendere il tuo sistema instabile. Quindi, procedi con molta attenzione e cautela. Comunque, se dovesse accadere qualcosa di anomalo, puoi sempre fare un reset del BIOS. Questo riporterà le impostazioni del BIOS ai valori di default. Puoi attuare il reset del BIOS tramite lo spostamento di alcuni jumper sulla scheda madre. Ma se seguirai passo per passo questa mia guida non dovresti riscontrare nessun problema.

Pronto? Allora, vediamo assieme come configurare il BIOS.

Configurare il BIOS

  • Accedere al BIOS.
  • Impostare le opzioni principali del BIOS.
  • Configurare le opzioni di sicurezza del BIOS.
  • Impostare le opzioni avanzate del BIOS.
  • Salvare le modifiche del BIOS.

Accedere al BIOS

Il procedimento di accesso al BIOS può variare a seconda del computer che utilizzi. Per prima cosa, per entrare nel BIOS devi accendere (o riavviare, se era già acceso) il computer e, mentre viene mostrata la primissima schermata di accensione del PC (quella con il logo del costruttore, in genere), premere ripetutamente uno dei seguenti tasti della tastiera: F10, F1F2 o Canc (o DEL).

Questo tasto cambia da produttore a produttore, in alcuni casi viene scritto a video ma, in caso contrario, ti consiglio di provarne uno alla volta per scoprire quale sia quello della tua scheda madre. Dovresti trovare l’indicazione su quale tasto premere proprio in questa schermata (es. Press F10 to enter setup).

Impostare le opzioni principali del BIOS

Una volta entrato nel pannello di controllo del BIOS, ti troverai nella schermata principale che contiene le informazioni base sul tuo PC ed i suoi componenti (come ad esempio processore, RAM, versione BIOS e lingua del BIOS) e le opzioni per modificare ora e data di sistema. Per modificarli, devi usare i tasti indicati nella parte bassa della schermata del BIOS.

Più in basso trovi le impostazioni relative a Primary Master, Primary Slave, Secondary Master e Secondary Slave. Sono le opzioni relative agli hard disk ed alle unità ottiche presenti sul tuo computer. Nella voce Primary Master deve essere presente la sigla del tuo hard disk (o SSD) principale, dove è installato il sistema operativo.

Se non hai altri dischi, per velocizzare l’avvio del computer devi evitare che il BIOS controlli l’eventuale presenza di nuove periferiche connesse alla scheda madre ad ogni accensione, imposta i valori appena indicati su NONE e non su AUTO.

Infatti, lasciano le impostazioni su AUTO dove non vi sono dispositivi collegati, il computer cercherà ad ogni avvio la presenza di un dispositivo su quella specifica porta. Sulle schede madre più recenti non sono più presenti queste opzioni, perché il sistema si ottimizza automaticamente.

Configurare le opzioni di sicurezza del BIOS

Nella scheda Sicurezza trovi le opzioni per proteggere il BIOS e le periferiche presenti sul computer. Qui puoi aggiungere una password di amministrazione, che verrà richiesta ogni qual volta qualcuno proverà ad accedere al BIOS. Inoltre, puoi configurare una password di accensione, da dover immettere tutte le volte che si accende il computer.

In molti BIOS c’è il pannello per monitorare l’hardware. Da qui puoi tenere sotto controllo la temperatura della CPU e degli altri componenti del computer.

Inoltre i BIOS più moderni permettono di configurare le presenti nel case tramite l’utilizzo dello strumento Q-Fan Control. Utilissimo per tenere sotto controllo le diverse temperature di tutti i componenti interni dell’ordinatore.

Impostare le opzioni avanzate del BIOS

Infine, seleziona la scheda Avanzato per configurare le opzioni avanzate del BIOS. Queste informazioni solitamente sono disposte in vari sotto menù. In questa sezione bisogna prestare ancora più attenzione a tutte le modifiche che si effettuano, rispetto alle schede viste in precedenza.

Ci sono le impostazioni relative alla distribuzione della memoria alla scheda video, alla lingua del BIOS ed alla sequenza di avvio (la priorità che il computer deve dare ai vari drive in fase di avvio).

Le altre impostazioni avanzate sono quelle dedicate agli utenti esperti. Sono le Advanced BIOS Features che permettono di impostare valori come il POST e la cache L2 del processore. Ma, se non sai di cosa sto parlando, ti consiglio di non modificare nulla in questa sezione del BIOS.

In questa parte del BIOS si possono ridurre i tempo di avvio del computer abilitando o disabilitando alcune specifiche caratteristiche. Di seguito ti riporto dei suggerimenti di configurazione sulle principali opzioni avanzate del BIOS:

  • CPU Level 1 Cache: Enabled.
  • CPU Level 2 Cache: Enabled.
  • Quick Power On Self Test: Enabled.
  • First, Second, or Third Boot Device: Imposta l’ordine di avvio delle unità, disabilitando ogni drive che non vuoi che si abiliti in avvio.
  • Boot Other Device: Disabled. Questa opzione va abilitata solo nel caso vuoi avviare il computer tramite da una rete o una scheda SCSI.
  • Boot Up NumLock Status: Questa è una scelta soggettiva. In pratica questa opzione ti permette di decidere se avere il NumLock attivato o disattivato all’avvio del sistema operativo.
  • Full Screen LOGO Show: Altra scelta soggettiva che non cambia nulla in termini di prestazioni. Quando abilitata, il conteggio di memoria e il Power-On Self-Test (POST) sono nascosti da un logo grafico.
  • Boot Up Floppy Seek: Disabled.
  • POST Complete Report: A tua scelta. Questa voce, quando è abilitata, mostra il risultato del POST.
  • Boot Virus Detection: Enabled.

Salvare le modifiche del BIOS

Alla fine delle modifiche, premi il tasto indicato in basso per salvare le modifiche e uscire (di solito F10), conferma digitando Y (o S) ed il tuo computer verrà riavviato con le nuove impostazioni del BIOS.