Prima di capire come creare una newsletter, bisogna partire dai fondamentali e scoprire cos’è una newsletter. La newsletter è un messaggio inviato periodicamente via e-mail ai propri iscritti composta da testo, immagini e link che riportano al tuo sito. Il suo contenuto può essere, ad esempio, una selezione di prodotti oppure un articolo con notizie riguardanti la propria azienda o, più semplicemente, il proprio sito web.

Grazie ad una newsletter puoi creare gruppi di destinatari a cui inviare contemporaneamente messaggi di posta elettronica utilizzando un singolo indirizzo.

La newsletter è un ottimo modo per mantenere i propri utenti aggiornati ed informati sulle ultime novità e offerte. Oltre a questo, è bene considerare la newsletter come una vera e propria fonte di traffico per il proprio sito web, alla pari dei motori di ricerca e dei social network.

Tre buoni motivi per creare una newsletter

  • Informare i propri clienti sulle ultime novità dell’azienda.
  • Mantenere contatti regolari con i propri clienti.
  • Aumentare il traffico verso il proprio sito, incoraggiando i clienti a visitarlo.

Inviare una newsletter tramite posta convenzionale (Outlook, Thunderbird, ecc…) risulta impossibile quando il numero di iscritti è di una certa portata. Per questo è raccomandabile utilizzare un servizio di invio costruito ad hoc. Ce ne sono diversi online a prezzi più o meno vantaggiosi: a partire da Mailchimp fino ad arrivare a GetResponse.

Creare il modello della newsletter

Per prima cosa bisogna scegliere il formato della newsletter. In formato testo, la newsletter si presenta come una classica e-mail. In formato HTML, la newsletter attira di più lo sguardo perché può includere immagini, link, testo formattato (a colori, grassetto, corsivo, ecc…) che possono richiamare la grafica del sito web aziendale.

Alcuni servizi di invio newsletter offrono modelli pronti per l’uso, in cui non resta che inserire il testo e il contenuto. Il modello può essere semplicemente una pagina con il logo aziendale ed alcune immagini.

Creare il contenuto della newsletter

L’oggetto del messaggio

Evita titoli come, “Newsletter #5” o “Newsletter da <Nome Azienda>”. Piuttosto, scegli un titolo che rifletta il contenuto della tua newsletter e che incoraggi il lettore a leggerlo. Per esempio: “10 consigli per aumentare la produttività”, “buono da € 10,00” ecosì via.

Il contenuto del messaggio

Il contenuto di una newsletter è l’elemento chiave per realizzare una newsletter di successo. L’attenzione prestata alle newsletter è spesso molto limitata, dato il numero considerevole di e-mail di informazione e di pubblicità ricevute ogni giorno dagli internauti.

Consigli per una newsletter di successo

  • Struttura la newsletter con dei titoli e sottotitoli informativi.
  • Ad un contenuto troppo lungo, preferisci dei testi più corti per una lettura rapida e gradevole.
  • Completa il tuo articolo con dei link e riferimenti al tuo sito, per l’utente che vuole approfondire l’argomento.
  • Evita di inserire troppe immagini, la tua newsletter andrà direttamente nel cestino o nello spam.
  • Dai sempre la possibilità all’utente di leggere l’e-mail in formato html o su una pagina web.
  • Offri valore ai tuoi iscritti: invia contenuti riservati agli iscritti della tua newsletter.

Ma adesso veniamo al dunque.

Come creare una newsletter

A mio avviso, i migliori servizi professionali per la creazione di newsletter efficaci sono quattro:

  1. GetResponse.
  2. Aweber.
  3. Mailchimp.
  4. Mailup.

Io li ho provati tutti e quattro ma il mio preferito è GetResponse. Per la sua semplicità di utilizzo e per le loro tante funzionalità, che ti riassumo qui sotto

Caratteristiche di GetResponse

  • Possibilità di creare layout accattivanti per le tue e-mail in maniera semplice e veloce, senza dover mettere mano al codice.
  • Puoi visualizzare un’anteprima della tua newsletter per vedere come apparirà nei diversi client e-mail dei tuoi iscritti.
  • Possibilità di creare moduli di iscrizione alla newsletter dalla grafica accattivante da inserire nel tuo sito web.
  • Puoi fare in modo che tutti i visitatori del tuo sito o blog, che ti scrivono via e-mail, vengano automaticamente iscritti alla newsletter.
  • I tuoi visitatori possono iscriversi alla tua newsletter attraverso il tuo sito web grazie ad appositi moduli creati su misura.
  • I tuoi utenti possono iscriversi alla newsletter tramite Facebook.
  • Possibilità di generare degli autorisponditori (messaggi automatici) che siano inviati ai tuoi iscritti secondo criteri di azione e di tempo.
  • Puoi integrare GetResponse con tanti tool di internet marketing convenzionati.
  • Puoi creare delle landing page con template già pronti che ti aiutino ad aumentare  il numero di iscritti alla tua newsletter.
  • Servizio di A/B testing per valutare le e-mail che garantiscono i migliori risultati.
  • Pannello di controllo dalla grafica moderna con statistiche avanzate.

Dai uno sguardo al sito di GetResponse >>