Realizzare una campagna di PPC efficace

Il Keywords Advertising, più comunemente detto Pay per Click, rappresenta la possibilità di acquistare spazi pubblicitari (link sponsorizzati) sui motori di ricerca per i quali si paga una cifra legata al numero di click ottenuti attraverso tale presenza.

Attraverso una campagna di Pay per Clic si possono ottenere risultati rapidi e misurabili a costi relativamente contenuti.

Tutti i principali motori di ricerca e portali web visualizzano risultati raccolti attraverso circuiti di keyword advertising.

Il keyword advertising è un’attività pubblicitaria che consente all’inserzionista di pagare esclusivamente se il target si dimostra interessato e clicca sull’annuncio.

Infatti si tratta di pubblicità legata alle parole chiave che consente di raggiungere chi immette le keyword nei motori di ricerca.

Si tratta, dunque, un innovativo strumento di marketing che non spreca risorse rincorrendo il target, ma si fa trovare al posto giusto quando il target cerca ciò che il proprietario (o il responsabile) del sito offre.

I circuiti definiscono la quota da pagare (detta “bid”) per ogni singolo click attraverso un’asta, e dunque la quota varia a seconda di quanto una parola chiave è ambita, e parte da una base d’asta minima di € 0,05 o € 0,15 (a seconda del circuito di keyword advertising scelto).

Questo tipo di pubblicità consente di ottenere visibilità per il proprio sito in tempi rapidi e con investimenti iniziali modesti.

Il servizio è particolarmente indicato quando tale visibilità è necessaria per periodi di tempo brevi o comunque a scadenza.

L’acquisto consecutivo di piccoli pacchetti, inoltre, consente l’affinamento della strategia mediante il controllo delle visite e la selezione o modifica delle chiavi.

I motori di ricerca consentono un tipo di comunicazione non invasiva e che viene fornita in occasione di un’esplicita richiesta di informazione.

È per questo che gli annunci sponsorizzati sui motori di ricerca sono considerati uno dei migliori strumenti di web marketing a disposizione di chiunque voglia migliorare il proprio business online attraverso la pubblicità.

Attirano un pubblico enorme di utenti Internet e ogni ricerca ha uno scopo ben preciso, chiaramente espresso dalle parole chiave immesse nella casella di ricerca.

Come realizzare una campagna di Pay per Clic efficace?

Attivare e gestire campagne di keyword advertising può sembrare abbastanza semplice, visto che gli stessi motori di ricerca offrono all’utente semplici strumenti self service per la creazione di tali campagne.

Ma, in realtà, se una campagna è mal progettata o gestita da personale inesperto si arriva all’inevitabile insuccesso della stessa: tutto il budget rischia di venir sprecato in click non significativi.

Se si è inesperti anche uno strumento così potente come il Pay per Clic può rivelarsi fallimentare e far spendere denaro inutilmente senza trarne dei congrui profitti.

Un buon consulente di web marketing utilizza una serie di strumenti per la gestione e la realizzazione di campagne di keyword advertising efficaci che, aggiunti alla propria esperienza in tale ambito, permettono di raggiungere un buon successo e di evitare investimenti eccessivi e mal mirati ai risultati conseguibili.

L’obiettivo principale di una campagna Pay per Clic efficace è ottenere una grossa quantità di traffico, riuscendo a mantenere un costo per click basso: più visite a minor costo.

In più questo traffico deve essere targettizzato per aumentare i guadagni del sito web. 

Affidarsi ad un’agenzia o un consulente che si occupa professionalmente e costantemente di keyword advertising permette di ottenere un’ottimizzazione dei risultati e grossi risparmi.

Se preferisci comunque provare il metodo “fai da te”, leggi i miei consigli qui di seguito che ti aiuteranno ad avviare la tua prima campagna di Pay per Click “con il piede giusto”.

La maggior parte dei miei consigli sono riferiti a Google Ads: la piattaforma di Pay per Click di Google, la più utilizzata al mondo e, a mio avviso, la più efficiente.

Risparmia tempo e denaro

Ecco per te alcuni utili consigli per migliorare le tue campagne di Pay per Click in maniera veloce ed efficace.

Questi consigli nascono dalla mia esperienza acquisita sul campo, avendo progettato, gestito e curato tantissime campagne di Pay per Click per la mia azienda e per i miei clienti.

Presta attenzione al punteggio di qualità

Google Ads utilizza il punteggio di qualità per migliorare o meno il posizionamento dei singoli annunci richiamati da una specifica ricerca. 

Se hai una parola chiave non ottimale, prendi in considerazione la sua eliminazione, in modo da non trascinare più in basso il punteggio di qualità complessivo del tuo gruppo di annunci.

Differenti parole chiave in diversi gruppi di annunci

Crea un gruppo di annunci per ogni variante di parole chiave.

Per esempio: “Rome Resorts” e “Rome Hotel” dovrebbero essere due chiavi di diversi gruppi di annunci.

Questo ti permette di scrivere i tuoi contenuti in maniera migliore e di renderli rilevanti all’elenco delle parole chiave utilizzate, oltre a consentirti di monitorare meglio i tuoi risultati.

Puoi, infatti, vedere se la chiave “Rome Resorts” è migliore rispetto alla chiave “Rome Hotel“.

Crea almeno due messaggi diversi per ogni gruppo

Questo ti permette di capire cosa è efficace e cosa non lo è.

Puoi infatti capire quale tipo di parola nel testo dell’annuncio genera click e quale parola allontana gli utenti.

Assicurati che la parola chiave sia presente contenuto

Devi richiamare la parola chiave scelta (o una sua varante) nel testo dei tuoi annunci e nel teso presente nella tua pagina di atterraggio.

Questa strategia contribuirà a creare un più elevato punteggio di qualità in Google e altri motori di ricerca.

Se la parola chiave non è presente nei tuoi contenuti il tuo punteggio di qualità diminuirà e spenderai più soldi per raggiungere un’alta posizione.

Utilizza l’inserimento dinamico delle parole chiave (DKI)

Questo rende il tuo testo più rilevante per l’utente e dunque, aumenta la possibilità di essere cliccato, dal momento che il risultato appare in grassetto con l’esatta query del ricercatore.

Non dimenticarti del Geo Targeting

Se sai che il 95% dei tuoi clienti proviene da un determinato mercato, allora, accertati di rivolgerti esclusivamente a questi target.

Utilizzando il targeting geografico puoi risparmiare denaro e raggiungere un miglior tasso di conversione.

Fai una lista di parole negative

Se ad esempio stai vendendo iPod, ma non gli accessori, assicurati di creare una lista di parole chiave che escluda parole come “alimentatori” e “cuffie”.

In tal modo otterrai una diminuzione del CPC (costo per clic) ed un aumento delle conversioni, in quanto il traffico al tuo sito sarà più rilevante e pertinente.

Indirizza il tuo annuncio ad una landing page dal contenuto pertinente

La realizzazione di una landing page pertinente al messaggio dell’annuncio sponsorizzato è particolarmente importante, in quanto, l’atterraggio su una pagina pertinente migliora il tuo punteggio di qualità globale ed aumenta il tasso di conversione.

Gli utenti saranno molto più felici di atterrare sui una pagina dal contenuto coerente con l’annuncio sul quale hanno cliccato.

Raccogli dati ed informazioni

Devi raccogliere più dati possibili sulla campagna di Pay per clic, sul CTR (percentuale di clic), sul numero di click e sulle  conversioni, poi ottimizza i tuoi risultati.

È importante monitorare con attenzione le tue campagne e cercare di ottenere il massimo rendimento dal tuo budget investito.