ATTENZIONE: Questo articolo è stato scritto più di due anni fa, quindi le informazioni riportate potrebbero non essere più valide. Ti chiedo di tenerne conto e di segnalarmi eventuali informazioni in merito lasciando un commento in fondo alla pagina. Grazie!

Browser

Il browser (o web browser) è, molto semplicemente, il programma che ti permette di navigare in Internet.

O, più precisamente il browser è un software per il recupero, la presentazione e la navigazione di risorse sul web, come immagini, video ed pagine web.

Queste risorse sono messe a disposizione sul World Wide Web, su una rete locale o anche sullo stesso computer dove il browser è in esecuzione.

Cos’è un browser?

Digitando un URL desiderato, viene eseguita in background una risoluzione tra URL e indirizzo IP interrogando un DNS database.

A questo punto parte una richiesta verso il server di destinazione della risorsa con annesso instradamento IP in richiesta e risposta.

Questo genere di software implementa due tipologie di funzionalità:

  • Funzionalità di client.
  • Funzionalità di visualizzazione di contenuti.

I browser sono dei veri e propri client per il protocollo HTTP, che regola il download delle risorse presenti sui vari server web a partire dai loro indirizzi web (URL).

Inoltre, i browser permettono di visualizzare i contenuti ipertestuali e di riproduzione di contenuti multimediali (come ad esempio immagini e video) presenti nelle pagine web.

Le principali funzionalità dei browser

  • Barre comandi di varie applicazioni.
  • Navigazione a schede.
  • Cronologia di tutte le pagine web visitate, con data ed ora precisa.
  • Supporto alla navigazione off-line tramite l’utilizzo della cache memory che permette di mantenere i collegamenti tra le pagine salvate.
  • Integrazione dei feed RSS e dei client di posta elettronica.
  • Installazione e gestione di estensioni e componenti aggiuntivi per gli scopi più disparati.
  • Funzione di download manager e possibilità di con arresto e ripresa del download tramite la cache memory.
  • Viasualizzazione dell’anteprima delle pagine da scaricare.
  • Possibilità di pulizia: cronologia, cache, cookie, dati di compilazione moduli.
  • Sintesi vocale.

Altri utilizzi dei browser

Oltre alla navigazione internet, i browser possono essere utilizzati anche per navigare fra le tabelle del database, presentare dati elaborati all’utente in strumenti di tipo aziendale, sviluppati in versione con interfaccia web.

I browser più utilizzati

Tra i browser più utilizzati vi sono Microsoft Edge, Google Chrome, Mozilla Firefox, Safari e Opera.

Microsoft Edge

Uno dei browser più conosciuti, perché preinstallato sulla maggior parte dei PC Windows, è Microsoft Edge (successore di Internet Explorer), con la sua inconfondibile lettera “e” di colore blu.

Si stima che, attualmente, sia il secondo browser più utilizzato al mondo, dietro a Chrome.

Google Chrome

Google Chrome attualmente rappresenta il web browser preferito dagli utenti.

Sviluppato da Google e basato sul motore di rendering Blink.

Il vantaggio principale di Chrome è la maggior velocità di caricamento delle pagine web rispetto ai suoi concorrenti.

Mozilla Firefox

Firefox è un browser che per prestazioni è sicuramente dietro sia ad Edge che a Chrome, però è anche l’unico browser della lista che non è controllato da una grossa azienda.

Infatti Mozilla ha preferito un modello di sviluppo open source, con i suoi vantaggi e svantaggi.

Apple Safari

Questo è il browser sviluppato da Apple ed integrato in iOS. Viene utilizzato su iPhone, iPad e iPod touch ma esiste anche una versione per Windows.

Per renderizzare le pagine HTML, Safari utilizza il framework WebKit, fornito con il sistema operativo.

Opera

Opera è un browser freeware e multi piattaforma, nato nel 1994.

Disponibile per i sistemi operativi Windows, MacOS, Android e Linux.

Autore: Gianluca Porzio

Digital marketer, sviluppatore web e appassionato di informatica.
Seguimi su Twitter.

Lascia un commento

diciassette − nove =