Aumentare il coinvolgimento delle pagine Facebook

Ormai è ben nota a tutti l’importanza che hanno assunto e che assumono ogni giorno di più i social network, annettendosi quasi ad ogni aspetto del nostro quotidiano. Che si tratti di svago, di interesse o di lavoro, i social network rappresentano una presenza costante, talvolta anche se non ve ne si fa parte direttamente, e possono portare anche notevoli benefici, se usati a dovere.

Questo articolo, infatti, punta a svelare qualche segreto su come rendere Facebook un trampolino di lancio per la tua attività.

La tua azienda è molto giovane e hai bisogno di farti conoscere? Sei sul mercato da tanti anni e vuoi puntare ad un mercato nuovo? Vuoi consolidare la tua posizione, aprendoti a nuove prospettive?

Facebook di sicuro ti permetterà di arrivare ad un mercato più ampio. Ma come comunicare al meglio con gli utenti? Come fare per coinvolgerli?

Qualche suggerimento per aumentare il coinvolgimento delle pagine Facebook

Utilizza immagini e video

Non ci sono dubbi e ci sono studi a dimostrarlo: gli interventi affiancati da immagini garantiscono talvolta anche il 200% di interazioni in più rispetto ad un post che ne è sprovvisto. Ovviamente vanno bene anche video, l’importante è che l’aspetto “visivo” sia usato bene ed in linea con il tema della pagina.

Non essere troppo prolisso

Sui social network è meglio essere più brevi e sintetici, arrivando subito al punto. La cosa sarà molto apprezzata dagli utenti.

Coinvolgi i clienti con offerte e vantaggi

Magari rivolti a chi condivide lo stato della pagina sulla propria bacheca o estraendo a sorte qualche fortunato al raggiungimento di un determinato numero di “mi piace”. Questo permetterà alla pagina di essere condivisa, quindi di diffondersi verso ulteriori potenziali clienti.

Mantieni una certa regolarità negli aggiornamenti

Le pagine abbandonate, infatti, sono poi difficili da risollevare, mentre quelle aggiornate costantemente sono sempre all’attenzione degli utenti.

Usa le immagini di profilo e di copertina

Usa un’immagine di copertina e un’immagine profilo che descrivano bene la tua azienda e che catturino subito l’attenzione e l’interesse per la pagina. Una brutta immagine o, peggio ancora, l’assenza totale della “cover” potrebbe avere un impatto negativo sull’utente.

Fai partecipare i tuoi fan

Poni domande o scrivi frasi da completare, coinvolgendo chi ti segue andrai a creare un rapporto di fiducia particolare. Esempi? Chiedi come potrebbe essere il loro menu ideale o come si potrebbe comporre un pacchetto vacanza. La partecipazione è fondamentale.

Cavalca l’onda e scrivi post che riguardano i fatti del giorno

Sono questi, infatti, a destare maggior interesse e possibilità di discussione e condivisione.

Crea un gruppo collegato alla tua pagina

Un gruppo con i tuoi follower più convinti genera più discussioni rispetto alla tua pagina. E le discussioni generano “mi piace” e condivisioni, aumentando la visibilità anche della tua pagina Facebook collegata al gruppo.

Pubblica negli orari più performanti

Analizza le statistiche di Insight di Facebook, nella voce Post. E dai uno sguardo ai giorni e gli orari in cui i tuoi fan sono più attivi. Tienilo monitorato regolarmente, segnati giorni e orari di maggiore attività e programma i tuoi post pubblicazioni di conseguenza.

Utilizza lo strumento programmazione degli articoli

Questo strumento ti aiuterà a velocizzare il lavoro. Per utilizzarlo devi creare un nuovo articolo e selezionare “programma” dal menu a tendina del tasto pubblica. Oppure, clicca su strumenti di pubblicazione nella barra in alto, poi su post programmati e, infine, su crea. Avrai così una visione rapida di tutti i tuoi contenuti e della loro programmazione temporale.

Conclusioni

Seguendo questi semplici consigli potrai riscontrare sicuramente dei benefici e vedrai aumentare il coinvolgimento delle pagine Facebook. Sia per ciò che concerne i “mi piace” e le condivisioni e, di conseguenza, anche per quel che riguarda le conversioni e l’interesse verso la tua azienda.