giapox.it

Geek Blog

Feed RSS Facebook Twitter Google+

Google Chrome VS Mozilla FireFox

Chrome VS Firefox

L’ultimo arrivato nella guerra dei browser, è Google Chrome presentato circa un anno fa sul mercato. Adesso è arrivato alla versione 3 e vanta un’esperienza di navigazione della rete veramente sofisticata; questo lo rende un avversario temibile per tutti i suoi concorrenti.

Confronto Google Chrome e Mozilla FireFox

Chrome è il nuovo browser di casa Google che unisce un design minimalista ed una sofisticata tecnologia per rendere il web più veloce, più sicuro e più semplice.

Viene fornito con un sacco di nuove funzionalità e, vanta di un  “peso” di soli 450kb. Grazie alla modalità navigazione in incognito, Chrome offre agli utenti la possibilità di navigare sul web senza memorizzare le informazioni personali e la cronologia.

In pratica permette di non archiviare tutte le informazioni della sessione; per accedere a questa modalità è basta cliccare sull’icona a forma di piccola chiave inglese in alto a destra e selezionare la voce “nuova finestra di navigazione in incognito“.

Google ha inoltre implementato le schede dinamiche (Dynamic Tabs) in Chrome. Esse permettono all’utente di manipolare le schede aperte riducendole, ad esempio, in una singola finestra o spostandole dove si preferisce.

Questa funzione è particolarmente utile quando, accidentalmente si apre una nuova finestra al posto di una nuova scheda, a questo punto è possibile trascinare nella barra del browser la scheda che verrà automaticamente integrata nella finestra.

Altro aspetto interessante da notare è che ogni scheda funziona in maniera totalmente indipendente; se una scheda si blocca o se vi è una perdita di memoria, non “crasha” l’intera applicazione ma solo la scheda che è andata in errore.

Inoltre, è stata realizzata una nuova “pagina di benvenuto” di Chrome, graficamente più accattivante della precedente: ogni volta che si apre una nuova scheda, vedrete un campionamento visivo dei tuoi siti più visitati, i motori di ricerca più utilizzati motori di ricerca, i preferiti più recenti e le ultime pagine e schede chiuse.

Come la maggior parte dei principali browser in circolazione, Google Chrome ha introdotto la funzione di navigazione sicura; in pratica quando si sta per visitare un sospetto phishing, malware o sito web non sicuro ci avvisa.

Niente di nuovo qui, rispetto alla concorrenza. In modo molto simile a tutti gli altri browser la barra degli indirizzi permette di effettuare ricerche sul Web, ricerche nella cronologia web e dà suggerimenti durante la digitazione.

Uno dei principali difetti di Chrome è la mancanza di un lettore integrato di RSS o perlomeno, io non l’ho trovato. Personalmente sono iscritto a decine di feed RSS, che vanno dai miei siti e blog preferiti, a siti di notizie e informazioni.

Altro difetto è che Chrome permette di importare i segnalibri e la cronologia da Firefox e da Internet Explorer ma non dagli altri browser. Quindi, per chi utilizza Opera o Safari, dovrà effettuare questa operazione manualmente.

Ed ora parliamo di FireFox, arrivato alla versione 3.5.3. Con il suo nuovo motore Gekko 1,9 e una quantità enorme di add ons, Firefox 3 rimane, a mio parere, il miglior browser web in circolazione (almeno per ora) ed infatti attualmente è il più utilizzato da  parte degli utenti di Internet.

Firefox 3 effettua un rendering più veloce, ha ridotto notevolmente l’uso delle risorse di sistema (a differenza delle versioni precedenti). Inoltre con l’ultima versione sono stati introdotti nuovi strumenti per i segnalibri e per la cronologia del browser molto utili ed intelligenti. Migliorate anche le caratteristiche di sicurezza.

Le mie conclusioni sono che Google Chrome promette molto bene e, non appena riuscirà a sopperire ad alcune lacune (come ad esempio un lettore di Feed integrato) e la scarsa disponibilità di add-on, non ci metterà molto a scalare la classifica dei browser web più utilizzati.

E voi cosa ne pensate? Come andrà a finire la guerra dei browser web?

Autore: Gianluca

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

18 + 20 =