giapox.it

Geek Blog

Feed RSS Facebook Twitter Google+

Differenze tra SLI e CrossFire

Differenze tra SLI e CrossFire

Stai cercando una nuova scheda video per il tuo PC e ti sei imbattuto in sigle come SLI e CrossFire, ma non sai cosa vogliano dire ne tanto meno che differenza c’è tra le due? Nessun problema, in questo articolo ti spiego tutto.

Tecnologia multi GPU

Alcune schede video (GPU) in commercio sono dotate delle tecnologie SLI (di NVIDIA) e CrossFire (di AMD). Queste tecnologie, praticamente, servono per poter utilizzare contemporaneamente più schede video in parallelo sullo stesso PC, permettendo di aumentarne le prestazioni, sopratutto in ambito gaming.

Tieni presente, però, che per poter utilizzare la tecnologia SLI avrai bisogno di due o più schede video identiche (per modello e per chipset) mentre per la tecnologia CrossFire ti basterà utilizzare due schede video appartenenti alla stessa famiglia (anche se non identiche).

Poi dovrai dotarti di un buon alimentatore che riesca a dare la potenza necessaria a tutte le schede video collegate ed, ovviamente, una scheda madre compatibile con una di queste due tecnologie, quindi con due o più slot PCI-Express ed un chipset compatibile con SLI, CrossFire o entrambe.

Inoltre, per permettere di funzionare, le schede video vanno collegate da un ponte (SLI Bridge o CrossFire Bridge) e, attraverso il pannello di controllo dei driver delle schede video, va attivata la modalità SLI o CrossFire.

Altra cosa da non sottovalutare quando si decide di configurare un sistema multi GPU è l’aumento di temperatura che comporta, quindi bisogna dotare il proprio case di un buon sistema di raffreddamento ad aria o, meglio ancora, montare un sistema di raffreddamento a liquido sulle schede video.

Quando si mettono 2 o più schede video in SLI o CrossFire la loro memoria video (VRAM) non si somma, ma le loro prestazioni migliorano notevolmente.

Sia NVIDIA che AMD permettono di collegare contemporaneamente due, tre o quattro schede video sullo stesso PC, ma andiamo a vedere nel dettaglio le caratteristiche di queste due tecnologie.

NVIDIA SLI

La tecnologia SLI è stata sviluppata a partire dal 1998 da 3dfx allo scopo, appunto, di collegare due o più schede video per produrre un solo segnale video in uscita, a quell’epoca l’acronimo SLI stava per Scan Line Interleave.

Nel 2002 questa azienda è fallita e la maggior parte delle sue proprietà intellettuali, tra cui anche la tecnologia SLI, sono state acquisite da NVIDIA.

Nel 2004 NVIDIA ha reintrodotto sul mercato la tecnologia SLI con il nuovo significato Scalable Link Interface.

Nella vecchia tecnologia SLI sviluppata dalla 3dfx il carico di lavoro era ripartito tra due schede video in questo modo: la prima elaborava le linee dispari dello schermo mentre l’altra si occupava di elaborare le linee pari, dopodiché le due scene venivano unite ottenendo l’immagine finale.

Invece nella nuova tecnologia SLI, sviluppata successivamente da NVIDIA, la scena viene suddivisa orizzontalmente in due parti ben distinte, ognuna delle quale è assegnata alla singola scheda video. Questa suddivisione dello schermo non è necessariamente al 50% ma varia dinamicamente per ogni singolo fotogramma.

Queste due modalità di funzionamento si chiamano AFR (Alternate Frame Rendering) e SFR (Split Frame Rendering) e, tramite il pannello di controllo dei driver NVIDIA è possibile selezionare l’uno o l’altra.

AMD CrossFire

La tecnologie CrossFire è stata sviluppata nel 2005 inizialmente da ATI Tecnologies ed è successivamente  diventata di proprietà AMD, dopo l’acquisizione da parte di quest’ultima di ATI Tecnologies.

Questa tecnologia è supportata a partire dalle schede video appartenenti alle famiglie Radeon X800 e X850.

Le prime due generazioni di CrossFire non hanno avuto un grosso successo perché richiedevano la presenza di una scheda specifica, denominata scheda master, per poter funzionare il cui costo era superiore ad una normale scheda video della stessa famiglia.

La terza generazione di CrossFire, chiamata CrossFireX introduce una connessione tra schede molto simile a quella utilizzata dallo SLI di NVIDIA e non richiede più una specifica scheda ma soltanto due schede appartenenti alla stessa famiglia.

Confronto tra SLI e CrossFire

Conclusioni

La tecnologia SLI, essendo stata la prima ad essere sviluppata, è sempre stata in vantaggio tecnologicamente ma, allo stesso tempo, la tecnologia CrossFire è sempre riuscita a seguire bene i progressi della concorrenza e, addirittura, a presentarli in maniera migliorata.

Detto questo, non si può dire con certezza quale delle due tecnologie sia migliore, anche perché entrambe in continuo sviluppo.

Ad oggi però posso dire che il CrossFire, e più in generale le schede video AMD, hanno un miglior rapporto prestazioni / prezzo a discapito della stabilità, consumo energetico, surriscaldamento ed affidabilità in generale rispetto alla controparte di casa NVIDIA.

Quindi mi sento di consigliarti l’acquisto di una o più schede video AMD (con conseguente CrossFire) se vuoi raggiungere prestazioni in gaming al top senza spendere troppo. Mentre se hai la possibilità di spendere un 20% in più ti consiglio di acquistare una o più schede video NVIDIA (con conseguente SLI) che sono sicuramente più affidabili a parità di prestazioni.

Autore: Gianluca

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

16 − 10 =