giapox.it

Geek Blog

Feed RSS Facebook Twitter Google+

CityVille: trucchi e consigli

Cityville: trucchi e consigli

CityVille è un gioco attualmente sotto i riflettori sviluppato da Zynga e rilasciato su Facebook agli inizi di questo dicembre.

Conta già 13 milioni di giocatori e un ampio seguito mediatico nella blogosfera (circolano già da giorni i primi trucchi CityVille). Ti presento di seguito il gioco, attenzione: crea dipendenza!

Chi ha confidenza con il mondo dei giochi su Facebook potrebbe pensare che questo titolo sia una copia di altri già visti e giocati come Millionaire City o Social City, ma così non è!

Con CityVille, Zynga propone un nuovo gioco di town-building che risente dell’esperienza maturata con i propri social games negli ultimi 3 anni (FarmVille, Mafia World, FrontierVille… le applicazioni da sempre più cliccate su Facebook).

Troverai quindi anche qui una barra con l’energia che dovrai cercare di tenere sempre carica: senza energia non potrai abbattere alberi, costruire e portare a termine le missioni.
Sarai costretto a chiudere il gioco ed aspettare che si ricarichi!

Come in FrontierVille sarai guidato lungo tutto il corso del gioco da una serie di missioni più o meno difficili.

Se ti piace il gioco dovrai convincere i tuoi amici del social network a unirsi ai tuoi vicini o aggiungere tra i contatti altre persone attive in CityVille: per alcune missioni è necessario un aiuto dei propri vicini.

Lo scopo principale del gioco è quello di diventare un grandissimo imprenditore virtuale: dovrai pensare a come accrescere la tua città facendo fronte ai suoi problemi economici e demografici occupandoti di tutti i settori produttivi.

Dovrai curare infatti anche la produzione agricola delle fattorie ai margini della tua città!

Crea subito la tua cittadina, sviluppala e decorala fino a farla diventare una megalopoli.

Punta a tenere sempre in equilibrio il rapporto fra benessere della popolazione e profitti personali: il gioco ti coinvolgerà, è assicurato!

Autore: Gianluca

17 commenti

  • Lola il 17 gennaio 2011 scrive:

    Cityville è essenzialmente una versione urbana di Farmville, dovrete costruire appartamenti, imprese commerciali, ristoranti, bar ed ovviamente attirare la gente per viverci. Posso suggerire che per tutti gli amici che intendono acquistare extra CityCash che si può utilizzare la Paysafecard, con una carta da 10 euro se ne prendono ben 75, in più resta anche del credito da poter riutilizzare.


    Rispondi

    • Gianluca il 18 gennaio 2011 scrive:

      Grazie per il tuo intervento Lola.


      Rispondi

    • Paola il 18 gennaio 2011 scrive:

      Un grazie anche da parte mia a Lola!
      Non avendo una mia carta di credito questa Paysafecard mi potrebbe sicuramente far comodo.
      Quanto costa e dov’è possibile acquistarle?


      Rispondi

      • Luigi il 19 gennaio 2011 scrive:

        La Paysafe la puoi comprare all’Esselunga, in bar dotati di Epay Points e in qualche tabaccheria. Puoi acquistarne una partendo da 25 € in su. Ma il credito residuo lo si può preferibilmente spendere per due anni.


        Rispondi

      • Lola il 20 gennaio 2011 scrive:

        La Paysafecard è una carta di credito usa e getta, per questo mi sento molto sicura utilizzandola online, con tutte le truffe che si sentono, non ho proprio voglia di rischiare di farmi clonare la carta o altro. In più è molto semplice da usare. Praticamente come una ricarica telefonica. Qui a Milano la trovi all’Esselunga, in altre città non ti saprei dire.


        Rispondi

        • Paola il 21 maggio 2011 scrive:

          Grazie! Giusto per sapere, ma gli Epay Points cosa sono?
          Esistono solo da 25 Euro? Mi sembra un tanto per provarle… e hanno costi extra?


          Rispondi

          • Barbara il 21 gennaio 2011 scrive:

            Non so se ci sono tagli più piccoli, tipo 10 €. È da un anno che acquisto sempre i tagli da 25 €. Ma forse trovi questa informazione sul sito principale della Paysafecard. Per quanto riguarda i costi aggiuntivi posso darti una risposta: non ci sono costi aggiuntivi, cioè niente costi d’attivazione ne di commissione.


            Rispondi

            • Gabriella il 22 gennaio 2011 scrive:

              Ne ho viste da 10 euro, da 25, 50 e 100 euro. Anche io preferisco quella da 25 euro anche se mi avanza un pò di credito posso riutilizzarlo.
              @Paola gli Epay Point sono delle macchinette automatiche spesso presenti dai Tabaccai che ti permettono di comprare ricariche telefoniche ed anche carte prepagate come appunto la Paysafecard.


              Rispondi

              • Barbara il 24 gennaio 2011 scrive:

                Gabriella: ma gli Epay Points sono aperti durante gli orari d’apertura dei negozi o sono aperti 24 ore su 24 come i bancomat o le macchinette delle sigarette?


                Rispondi

                • Gabriella il 25 gennaio 2011 scrive:

                  Attraverso i terminali Pos E-Pay è possibile effettuare ricariche telefoniche on-line e non solo, punti vendita collegati al nostro network (bar, alberghi, ristoranti, cartolerie, ma anche tantissimi supermercati ed ipermercati). Quindi seguono gli orari d’apertura dei negozi. In ogni caso per trovare il punto vendita per acquistare una Paysafecard puoi fare una semplice ricerca in rete, sul sito trovi tutte le città, basta solo digitare il Cap.


                  Rispondi

                  • Paola il 28 gennaio 2011 scrive:

                    Grazie mille per il chiarimento, Gabriella!
                    Io vivo in Lombardia, ho letto giusto oggi che le vendono anche all’Esselunga, è vero?


                    Rispondi

                    • Barbara il 28 gennaio 2011 scrive:

                      Ciao Paola, sí all’Esselunga trovi sicuramente la Paysafecard. È solo che nei miei paraggi non c`é questo negozio, quindi stavo cercando di capire cosa fossero gli epay points.



                    • Gabriella il 30 gennaio 2011 scrive:

                      A Milano la Paysafecard si trova tranquillamente all’Esselunga sui banconi vicino le casse, per le altre città ti conviene visitare il sito ufficiale, basta inserire il CAP e ti verrà indicato il rivenditore piu’ vicino. E trovi anche i siti che l’accettano.



  • Lilli il 30 gennaio 2011 scrive:

    Sono arrivata per caso su questo blog, perché sono alla ricerca di una Paysafecard. Non sapevo che sul sito si potessero anche vedere i negozi online che accettano la Paysafecard. Ho dato un’occhiata, ma andavo di fretta e non pare d’aver visto quest’informazione. Comunque mi connetterò un’altra volta e questa volta con un pò di calma. Per quanto riguarda i ePay points, si ci sono nei mie paraggi. Conosco le vie indicate sul sito ma passando non ho mai visto una macchinetta ePay. Adesso mi informerò sperando che riuscirò presto ad acquistare una Paysafecard. Anche perché mi serve su Skype, devo assolutamente chiamare degli amici americani.


    Rispondi

    • Miranda il 16 febbraio 2011 scrive:

      Ciao Lilli! Gli Epay Points dovrebbero essere delle macchinette abilitate per la vendita di Paysafecard. Me lo hanno detto degli amici proprio qualche giorno fa. Però non saprei spiegarti esattamente dove si trovano, perché il mio ragazzo lavora vicino all’Esselunga e me le compra sempre lui.


      Rispondi

  • Rita il 4 febbraio 2011 scrive:

    Come faccio a trovare altre persone, oltre a quelle che conosco già, per averle come vicini?


    Rispondi

    • Gianluca il 5 febbraio 2011 scrive:

      Ciao Rita,
      se ti interessa allargare il numero di amici che giocano a Cityville iscriviti nella pagina Facebook “Amici di CityVille” e chiedi di essere aggiunta in bacheca, vedrai che troverai parecchi nuovi vicini.


      Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

sei + 4 =