giapox.it

Geek Blog

Feed RSS Facebook Twitter Google+

Come assegnare un ip statico al proprio PC

Come faccio ad assegnare un ip statico al mio computer? E’ una domanda che si sono fatti in molti, soprattutto coloro i quali hanno la necessità di identificare subito, dall’indirizzo ip, un determinato dispositivo o che hanno bisogno di configurare al meglio programmi di file sharing come eMule, adunanza o uTorrent. Solitamente il router assegna automaticamente l’indirizzo IP ad ogni dispositivo connesso alla rete, facendo in modo di evitare conflitti tra i diversi indirizzi.

Se vuoi impostare un ip statico al tuo computer i passaggi non sono troppi e non è così complicato come si possa credere. Dividiamo la procedura tra Windows XP e i suoi successori, anche se poi le informazioni inserite saranno pressoché le stesso.

Windows XP

Eccoci giunti alla configurazione dell’IP. Non sapete che fare? Ci siamo qui noi.

ip-statico

Seleziona Utilizza il seguente indirizzo IP e compila nel modo seguente:

Poco più in basso, seleziona Utilizza i seguenti indirizzi Server DNS e compila nel modo seguente:

Questi sono i server DNS di Google, si possono inserire anche i server del proprio gestore telefonico o di OpenDNS, anch’essi consigliati.

Dare “OK” due volte ed ecco che l’indirizzo IP statico è configurato. Vuoi controllare?

La prima voce, Indirizzo IP, ti dirà l’indirizzo assegnato alla macchina, nel nostro caso 192.168.1.10.

*Nota bene: questa pratica è anche utile per conoscere l’indirizzo del Gateway Predefinito (il router) da inserire nel campo precedente.

ip-statico-cmd

Windows Vista e successivi

Anche con i più recenti sistemi operativi di casa Redmond cambia molto poco. La procedura è diversa solo per ciò che concerne il come giungere al cambiamento delle impostazioni. Ecco il percorso da seguire:

D’ora in poi la configurazione sarà identica a quella di Windows XP, per aiutarti nel compilare il tutto clicca sulle immagini presenti nell’articolo… e buon ip statico!

Autore: Gianluca

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

venti − 14 =