Integrare AdSense per la ricerca su WordPress

Google AdSenseUna delle funzioni più interessanti messe a disposizione da Google, che permette di aumentare i profitti generati tramite un sito web grazie i suoi annunci è sicuramente “AdSense per la ricerca“.

Molto ben fatto, permette di personalizzare ampiamente sia il form di ricerca che i risultati della ricerca stessa.

Fin qui tutto bene, il problema mi si è proposto quando ho pensato bene di integrare Google AdSense per la ricerca nel mio blog WordPress; on-line, infatti, si trovano tantissimi plugin che servono per integrare gli annunci AdSense su WordPress ma non AdSense per la ricerca.

Nonostante una lunga ricerca nel web sia su pagine in italiano che in inglese, non sono riuscito a trovare un metodo di integrazione veramente soddisfacente: la maggior parte consigliavano di creare una pagina “statica” copiando il codice html generato dall’index del proprio blog  ed inserire nella parte del “content” il codice di Google AdSense per la ricerca togliendo il codice relativo ai vari post presenti nell’index; questo metodo funziona ma non permette di gestire al meglio i widget sulla barra laterale e, comunque, ad ogni aggiornamento di template avrei dovuto modificare “a mano” il file dove compaiono i risultati di ricerca, e questo non mi piaceva affatto.

E’ per questo motivo che mi sono “rimboccato le maniche” ed ho provato a risolvere il problema da solo e, non ci crederete, ci sono riuscito! E, visto che ho raggiunto un risultato a dir poco esaltante, ho deciso di condividere il mio nuovo metodo per implementare Google AdSense per la ricerca in un blog WordPress.

Google AdSense per la ricercaInnanzitutto dovete creare un account AdSense, poi procedere all’attivazione di AdSense per la ricerca; una volta personalizzati tutti i campi, e selezionata la pagina di destinazione dove c’è scritto “Inserisci l’URL dove verranno visualizzati i risultati di ricerca” (ad esempio “cerca“), Google vi restituirà due porzioni di codice: la prima inerente al form di ricerca e la seconda inerente alla pagina dove compariranno i risultati di ricerca.

Inserite la prima parte di codice nel file search-form.php (al posto del form predefinito di WordPress) o, comunqe, nella posizione dove preferite che venga visualizzata la casella di ricerca di Google. Poi create una nuova pagina tramite il pannello amministratore di WordPress ed inserite in questa nuova pagina il secondo codice (nella scheda html); una volta salvata questa pagina, AdSense per la ricerca dovrebbe già funzionare alla perfezione sul vostro blog ma, per evitare di far uscire il link alla pagina “cerca” nel menu delle pagine, vi consiglio di aggiungere questa parte di codice “exclude=16” (nota bene: il numero 16 va sostituito con l’id della pagina che intendete escludere dal menu) al tag del tema di WordPress come descritto nel Wiki di WordPress in italiano.

A questo punto il gioco è fatto: avrete completato l’inserimento del AdSense per la ricerca nel vostro blog di WordPress e potrete iniziare a guadagnare da subito sfruttando la potenza e l’efficienza di ricerca di Google all’interno tra le vostre pagine e i vostri post.

Cliccando qui potete dare un’occhiata al risultato che ho ottenuto sul mio blog.

Aggiornamento del 15/11/2010 (grazie a Talksina): Easy AdSense Pro è un plug-in che integra AdSense per la ricerca; questo plug-in integra il widget, però è necessario creare la pagina dei risultati come ha spiegato precedentemente. Praticamente si mette il codice AdSense del form di ricerca direttamente nel box sulle impostazioni del plugin, e poi lui si arrangia a creare il widget: su wp-admin/widgets.php ci sono proprio dei widget che si chiamano easy adsense.

Altri articoli che potrebbero interessarti

Autore:

Sono l'autore di questo blog, appassionato di informatica fin da piccolo, attualmente mi occupo di web design e web marketing. Oltre agli interessi prettamente lavorativi comunque legati al web, ho deciso di condividere online anche altre mie passioni, e quindi di pubblicare su questo blog tante novità, trucchi, informazioni utili, guide e recensioni su prodotti informatici hardware e software, la fotografia digitale, i videogiochi, gli smartphone e tutto ciò che riguarda le nuove tenologie più in generale.


46 commenti

  • Gabriele il 30 giugno 2009 scrive:

    Ciao,
    non riesco a capire bene come escludere il link della pagina. Dove recupero l’id?
    Grazie.


    Rispondi

  • Gianluca il 30 giugno 2009 scrive:

    Ciao Gabriele,
    l’ID della pagina lo puoi trovare entrando nel pannello di amministrazione del tuo blog, e cliccando su “modifica” nella scheda “pagine” presente nella colonna laterale sinistra.

    A questo punto, passa con il puntatore del mouse sul titolo della pagina che ti interessa e leggi nella barra di stato del tuo browser (in basso) l’url che viene visualizzato, il valore associato alla variabile “post” rappresenta l’ID della pagina.

    Fammi sapere se hai risolto.


    Rispondi

  • Teresa il 12 luglio 2009 scrive:

    Grazie giapox! Mi sei stato di grande aiuto, ora il mio sito ha un valore aggiunto. :)


    Rispondi

  • Gianluca il 19 luglio 2009 scrive:

    Ciao Teresa,
    sono molto felice di esserti stato di aiuto.


    Rispondi

  • Andrea il 28 luglio 2009 scrive:

    Ciao,
    passo solo per ringraziarti della guida :)
    Ottimo post!

    Buona giornata,
    Andrea :P


    Rispondi

  • Gianluca il 28 luglio 2009 scrive:

    Grazie Andrea,
    troppo buono! ;)


    Rispondi

  • Xry_Manuel91 il 11 settembre 2009 scrive:

    Ciao giapox,
    non riesco a far apparire i risultati della ricerca nel sito, non appaiono da nessuna parte, ho fatto tutto quello che hai scritto tu ma niente.

    Poi ho provato a mettere il codice in un articolo e compare lo spazio dedicato ai risultati ma dice “La ricerca di – blablabla – non ha prodoto nessun risultato” anche se quel termine è il titolo di un articolo.
    La domanda sorge spontanea: perchè non trova niente?
    Naturalmente era solo per provare non posso mettere i risultati in un articolo non avrebbe senso.
    Comunque col codice nella pagina non funziona, dopo che scrivo e clicco su cerca mi porta alla home del sito.
    Cosa devo fare?
    Poi non ho capito come si fa a non far comparire la pagina nell elenco, spiegati meglio.
    Quale php devo modificare? Dove devo mettere il comando?
    Comunque grazie per queste indicazioni, almeno so più o meno come andrebbe fatto.
    Fammi sapere te ne sarei molto grato
    PS: il mio sito è softxry.ilbello.com dai un occhiata può essere che il problema è perchè ho modificato il template sostituendolo con uno creato con artisteer. E se il problema è questo, cosa devo fare?


    Rispondi

  • Gianluca il 11 settembre 2009 scrive:

    Ciao Xry_Manuel91,
    solitamente quando si configura AdSense per la ricerca, inizia a funzionare fin da subito, ma su alcuni miei siti mi è capitato di dover aspettare 10 / 15 minuti prima di poter iniziare a visualizzare i risultati: questo potrebbe essere il motivo per il quale ti restituisce l’errore “La ricerca non ha prodotto nessun risultato”.
    La cosa strana è che, se ti funziona su un articolo, deve funzionarti anche su una pagina, il procedimento è praticamente lo stesso; sei sicuro di aver indicato l’url corretto nel tuo account AdSense?
    Infine, per escludere una pagina dal tuo menu devi modificare la parte di codice che carica il menu; questa porzione di codice, solitamente è presente nel file head.php all’interno della cartella del template WordPress attualmente in uso.
    Ho visitato il tuo sito, ma ho trovato solo il form di ricerca di WordPress e non quello di AdSense, quindi non ho potuto fare delle prove per cercare di capire come mai non ti funziona; riattiva il form di ricerca di AdSense e ricontattami, in modo da permettermi di testarlo.


    Rispondi

  • Xry_Manuel91 il 14 settembre 2009 scrive:

    Ciao giapox,
    ho fatto come mi hai chiesto, ho riattivato il form di ricerca di AdSense.
    Ma io provo e non funziona.
    Ho provato ad inserire, nell’account AdSense per le ricerche, sia l’url principale del mio sito, sia l’url della pagina “risultati delle ricerche”.
    Potrai notare che nella barra di navigazione c’è il pulsante della pagina “Risultati delle ricerche”, non so come farlo sparire da li.
    Magari se ci mettiamo in contatto ti mando il mio header.php, perchè io non so ne qual’è il comando ne dove devo inserirlo.
    Comunque, prova tu stesso, e magari se riesci a capire dov’è che sbaglio me lo spieghi.
    Sarei disposto anche a darti la password (tanto poi la cambio), basta che risolvo questo problema.
    Grazie dell’ attenzione.


    Rispondi

  • Gianluca il 14 settembre 2009 scrive:

    Ciao Xry_Manuel91,
    mandami la password di WordPress tramite il form contatti che trovi a questo indirizzo: http://giapox.it/contatti/
    Vediamo se riesco a risolverti il problema.


    Rispondi

  • Pino il 26 aprile 2010 scrive:

    Ciao, purtroppo ho lo stesso problema anche io. Ho provato a usare questo metodo in due siti, ma il risultato non cambia: appena clicco su “cerca” mi riporta alla home, e non alla pagina “risultati della ricerca“. Sono sicuro di aver inserito l’indirizzo giusto… ma non funziona.
    Sapresti dirmi dove sbaglio?


    Rispondi

  • Gianluca il 26 aprile 2010 scrive:

    Ciao Pino,
    indicami l’url di uno dei due siti in questione, vediamo se riesco a darti una mano.


    Rispondi

  • Pino il 27 aprile 2010 scrive:

    Ciao Gianluca!
    Lo trovi quì: thebigblog.net16.net.

    Grazie 1000 e a presto.


    Rispondi

  • Gianluca il 27 aprile 2010 scrive:

    Ho dato uno sguardo al tuo blog e, nello specifico, al form di ricerca di Google AdSense; ed ho notato che questo form punta alla pagina ../?page_id=2 che, se provo a caricarla, mi appare la pagina info e non la pagina di ricerca dove avresti dovuto inserire il codice AdSense.
    Correggi questo errore e fai puntare il modulo di ricerca alla pagina dove hai inserito il codice.
    Fammi sapere come è andata. ;)


    Rispondi

  • Pino il 27 aprile 2010 scrive:

    Ciao, ci sono riuscito, e ora è tutto funzionante.
    Grazie ancora e complimenti per il blog!
    A presto.


    Rispondi

  • Gianluca il 27 aprile 2010 scrive:

    Bene Pino, sono felice di esser riuscito ad aiutarti.
    Grazie per i complimenti e, mi raccomando, torna a trovarmi. :)
    A presto.


    Rispondi

  • Pino il 27 aprile 2010 scrive:

    Chiedo solo un’ultima cosa: ora ho dunque una pagina che si chiama “cerca“, e che quindi non ha un’ID… o almeno io non lo vedo proprio.
    Come posso fare per escluderla dal menù?


    Rispondi

  • Gianluca il 27 aprile 2010 scrive:

    Tutti gli articoli e le pagine presenti in un blog WordPress hanno un proprio ID, quindi anche la tua pagina “cerca” ce l’ha.

    Come ho spiegato a Gabirele, qualche commento più su, l’ID della pagina lo puoi trovare entrando nel pannello di amministrazione del blog, e cliccando sulla voce “modifica” nella scheda “pagine” presente nella colonna laterale sinistra. Poi passa con il puntatore del mouse sul titolo della pagina che ti interessa e leggi nella barra di stato del tuo browser (in basso a sinistra) l’url che viene visualizzato, il valore associato alla variabile “post” rappresenta l’ID della pagina.

    Fammi sapere se hai risolto.


    Rispondi

  • Pino il 27 aprile 2010 scrive:

    Si, ora è tutto ok!

    Grazie ancora e a presto.


    Rispondi

  • Gianluca il 27 aprile 2010 scrive:

    Ottimo! E’ stao un piacere aiutarti.
    A presto. :)


    Rispondi

  • Talksina il 29 aprile 2010 scrive:

    Fortissimo! Io lo ho appena inserito nel blog, purtroppo non posso sapere i colori in quanto sono totalmente non vedente però ti ringrazio dell’informazione; immaginavo che si dovesse fare una modifica al template, ma usando il searchform non c’è assolutamente alcun problema. Mal che vada adesso basta solo che prendo il ragazzo del css e gli dico di darmi gli esadecimali giusti per il layout del blog.


    Rispondi

  • Gianluca il 29 aprile 2010 scrive:

    Ciao Talksina,
    grazie della visita e di aver condiviso qui la tua esperienza.
    Se può servirti, posso indicarti io i codici esadecimali dei colori del tuo blog, così eviti di “infastidire” il ragazzo del CSS. ;)


    Rispondi

  • Adolfo Trinca il 14 maggio 2010 scrive:

    Alla fine anche io ho adottato la sua stessa soluzione anche se avrei preferito un plugin bello e pronto. :-)
    Ma utilizzando il widget “testo” ho inserito li il codice del form di ricerca. In questo modo anche cambiando o aggiornando il template non succederà nulla.
    Complimenti.


    Rispondi

  • Gianluca il 14 maggio 2010 scrive:

    Si, vero Adolfo: utilizzando il widget “testo” si evita di dover rifar tutto il lavoro di modifica anche cambiando il template; ottima idea. :)
    Grazie della visita e dei complimenti!


    Rispondi

  • Giuseppe il 18 luglio 2010 scrive:

    Complimenti per il blog e per l’articolo.
    Ho una domanda? Ma come si guadagna con AdSense per la ricerca?
    Io l’ho aggiunta al sito, solo che entrando nel mio account di google adsense mi dice ad esempio: ricerca 1 click 0 guadagni 0.

    Io guadagno se l’utente effettua una rcerca utiilizzando il mio sito o se dopo aver ricercato qualcosa clicca sui risultati della ricerca? Non capisco.


    Rispondi

  • Gianluca il 19 luglio 2010 scrive:

    Grazie Giuseppe,
    troppo gentile! :)

    Ti confermo che tu guadagni quanto l’utente, dopo aver cercato qualcosa, clicca su uno degli annunci sponsorizzati che appaiono prima e dopo i risultati “organici” della ricerca; in maniera simile a quanto accade proprio su Google.


    Rispondi

  • Talksina il 15 novembre 2010 scrive:

    Ciao, mi si è imputt … insomma ci siamo capiti… il blog, in quanto ho aggiornato il template e il box ricerca è andato a finire solo il padreterno sa dove.
    Dici che con un widget di testo il problema si risolva? Ho un’area widget sulla barra di sinistra e una su quella di destra.
    Anche se dovrei cambiare template, perché non sono molto felice di questo, stavo cercando uno con più aree widget, supporto buddypress e soprattuto funzionalità SEO e compatibilità AdSense.

    Per quanto riguarda i colleghi blogger che cercavano dei plug-in che integrassero AdSense per la ricerca, ne esiste uno sulla directory ufficiale di WordPress che si chiama Easy AdSense Pro.
    Oppure si può andare sul pannello di amministrazione del proprio blog, voce plugins -> installa plugin -> scrivere nel motore “easy adsense” e lo si può installare in automatico dal proprio sito WordPress.
    Easy AdSense Integra il widget, però è necessario creare la pagina dei risultati come ha spiegato Gianluca. Praticamente si mette il codice AdSense del form di ricerca direttamente nel box sulle impostazioni del plugin, e poi lui si arrangia a creare il widget: su wp-admin/widgets.php ci sono proprio dei widget che si chiamano easy adsense.
    Ce ne è anche un altro, Easy AdSense Redux, ma non mi piace perché trovo poco corretto togliere la possibilità di condividere gli introiti con l’autore, ossia, è a discrezione di ognuno e comunque il produttore aggiornando il plugin lavora per noi, dobbiamo pur dargli qualcosa.
    Sarà che io sono una che spesso e volentieri ha bisogno di aiuto e non mi è mai piaciuto chiedere senza almeno tentare di dare.

    Gianluca comunque appena trovo un altro tema decente magari ti faccio sapere per i colori.


    Rispondi

  • Gianluca il 15 novembre 2010 scrive:

    Ciao Talksina,
    grazie mille per le utili integrazioni al mio articolo, provvederò quanto prima ad aggiungerle nel contenuto dell’articolo stesso, in modo da renderli più usufruibi.

    Per quanto riguarda il problema che hai sul tuo blog, credo che inserendo il codice del form di AdSense nel widget di testo, come hai scritto tu, dovresti risolvere tranquillamente il problema.
    Ovviamente dovresti controllare se si adatta bene all’interno del widget, ma questo puoi farlo fare tranquillamente al ragazzo del css, eh eh.

    In alternativa puoi aggiungere direttamente il codice de form di AdSense nella sidebar (solitamente è il file sidebar.php, ma dipende da come è stato sviluppato il template).

    Se però hai intenzione di modificare il tema, ti conviene fare queste modifiche successivamente, altrimenti potresti trovarti a dover fare tutto il lavoro due volte.

    Ne approfitto per segnalarti errori di visualizzazione del menu in alto (ma questi probabilmente si risolveranno da soli con il nuovo template) e un errore nell’url del link al blog su instantempo, questo va corretto. ;)


    Rispondi

  • Talksina il 16 novembre 2010 scrive:

    E io ti dico che ci sono dei problemi sulle label del tema sulla form comments.php
    Ossia…
    NVDA mi dice inserisci avatar al posto del nome, nome al posto della mail, mail al posto di inserisci sito web, e “inserisci commento” non me lo dice (sul campo di testo dove scrivere il messaggio).
    Cioè il tag <label for=… dovrebbe andare prima del campo input a cui è riferito e non dopo… non so come mai sulla maggioranza dei temi venga messo dopo e anche dream weaver faccia così, io è che so a memoria oramai come son fatti i form WordPress.

    Io di solito quando trovo una cosa del genere metto il title, per la serie input type="text" id="name" title="nome (obbligatorio"); è che ovviamente non so a livello video come venga fuori per cui spesso e volentieri lascio così e mi arrangio leggendo prima la pagina e poi mettendola in compilazione form.
    Anche se lo screen reader a pagamento, la versione quella nuova, ti fa leggere e poi se trova un campo da compilare entra in modalità scrittura in automatico quindi si capisce anche di più.
    Io ci lavoro in mezzo al codice e all'accessibilità delle pagine, ma in ufficio lavoro in team, quando si tratta del sito mio su cui lavoro da sola però spesso e volentieri può accadere che la grafica non sia perfetta in quanto io non posso avere il controllo diretto di quello che faccio se non ho un feedback da un vedente.

    In ogni caso, il menu in alto del mio sito lo so che ha qualche guaio anche se era messo peggio giorni fa, per il momento non ho modo di farci niente anche perché prima o dopo stravolgerò il menu per metterci delle altre sezioni.
    Per quanto riguarda il tema ne sto cercando uno di decente che sia compatibile wp 3.x+buddypress, + di un'area widget, efficace per gli adsense e per il SEO.
    Ti rispondo subito anche in merito a sidebar.php: il problema è che, se tu metti una modifica su sidebar.php, questa verrà annullata -o meglio non vista- se includerai dei widget nella barra laterale stessa; almeno faceva così un paio d'anni fa quando hanno iniziato a introdurre i widget, non lo so adesso.
    Inoltre non ho capito cosa intendevi dirmi per la storia di instantempo, io là ho messo solamente un widget di testo con un tag a href, incollando del codice come era scritto sul blog in questione.


    Rispondi

  • Gianluca il 16 novembre 2010 scrive:

    Grazie mille per la segnalazione, personalmente non ero a conoscenza di questa problematica dei label. Ho modificato il form dei commenti, adesso dovrebbe andare bene. Mi dai un feedback per piacere?

    Comunque credo che la maggior parte dei template inseriscano i label dopo gli input solamente per un discorso di aspetto grafico. Ovviamente, sapendo che esiste questa problematica, chi ha un minimo di dimestichezza con i CSS, riesce a far apparire graficamente bello anche un form con i label che precedono i campi input. ;)

    Sul discorso della sidebar, se si sa “smanettare” un pò con il php si può tranquillamente ovviare alla problematica che hai esposto tu.

    Mentre per quanto riguarda il link al sito di instantempo, controlla bene l’url, credo che devi inserire anche http:// avanti al link, perchè ora non lo prende bene.


    Rispondi

  • Marta il 6 aprile 2011 scrive:

    Molto utile… grazie.


    Rispondi

  • Gianluca il 6 aprile 2011 scrive:

    Grazie a te Marta, sia per la visita che per l’apprezzamento.


    Rispondi

  • Paolo il 16 aprile 2011 scrive:

    Ciao, ho letto questo tuo articolo, complimenti per la guida. Io però riscontro due problemi, il primo è che non riesco ad impostare allo script dei risultati di ricerca la dimensione, infatti i risultati mi vanno sotto la sidebar di fianco e non restano nel frame della pagina di ricerca, e il secondo è proprio dal punto di vista della ricerca, non dice non trovato anche se il sito ha un mese di vita ed è anche in 1° pagina google.
    Ti ringrazio per l’attenzione che potrai darmi.

    Ciao.


    Rispondi

  • Gianluca il 16 aprile 2011 scrive:

    Ciao Paolo,
    ti ringrazio per i complimenti. Per quanto riguarda i tuoi problemi, ho dato uno sguardo veloce al tuo blog e credo che dipendano dalle impostazioni scelte in AdSense.
    Più nello specifico, il fatto che i risultati vadano sotto alla sidebar accade perchè hai scelto una larghezza troppo ampia: il corpo principale del tuo bnlog è di 600px, quindi in AdSense devi impostare la larghezza della pagina di visualizzazione a 600px (per fare ciò devi inserire le pubblicità “sopra e sotto i risultati” e non “sopra e a destra”).
    Per l’altro problema, è solo questione di tempo: ho provato a cerca ebook sul tuo blog e il sistema mi restituisce la tua home, quindi funziona bene; aspetta qualche settimana e vedrai che piano piano anche con altri termini di ricerca inizieranno a comparire altre pagine.
    Questo accade perchè gli spieder di AdSense sono separati dai classici spider di Google.
    Spero di esser riuscito a chiariti le idee. :)
    Fammi sapere se sei riuscito a risolvere.


    Rispondi

  • Roberto il 16 ottobre 2011 scrive:

    Ciao, non ho capito una cosa: quando creo il secondo file, come lo devo chiamare?
    Mi spiego meglio, non ho capito bene la seconda parte quando dici dove inserire il secondo codice.


    Rispondi

    • Gianluca il 16 ottobre 2011 scrive:

      Quando crei la pagina che verrà utilizzata per visualizzare i risultati delle ricerche, puoi chiamarla come vuoi, ma devi ricordarti di inserire il suo corretto url al momento della creazione del codice di Google AdSense per la Ricerca.
      Io ad esempio, su questo blog l’ho chiamata “Cerca”.
      Dopo averla creata, ti basta incollare nella pagina (nella scheda html) il codice del 2° box fornito da AdSense.


      Rispondi

      • Roberto il 17 ottobre 2011 scrive:

        Grazie mille per la risposta, ci sono riuscito. :)

        Ti chiedo solo se puoi dare un’occhiata al sito per verificare se ho fatto tutto bene, ho l’impressione che lo spazio disponibile non sia sufficiente per far entrare tutti i risultati della ricerca di google (intendo lo spazio a destra, si vede infatti che “safesearch” entra solo a metà. Ho provato a portare googleSearchFrameWidth a 600 ma qualsiasi valore inserisco mi restituisce lo stesso risultato).
        Grazie mille. :)


        Rispondi

        • Gianluca il 17 ottobre 2011 scrive:

          Ecco come ridurre la larghezza dell’area dei risultati di Google AdSense per la ricerca: quando crei il codice di AdSense, nella terza scheda “Stile per i risultati della ricerca”, devi selezionare l’opzione “In alto e in basso” nel box “Posizione annuncio”. Dopodiché puoi diminuire la larghezza dell’area dei risultati fino ad un minimo di 500px. Fammi sapere se riesci a risolvere.


          Rispondi

          • Roberto il 17 ottobre 2011 scrive:

            Ho risolto, ti ringrazio moltissimo per la disponibilità e complimenti per il sito lo metterò nei preferiti. :)


            Rispondi

            • Gianluca il 17 ottobre 2011 scrive:

              Ok, sono felice di esserti stato di aiuto.
              Grazie dei complimenti. :)


              Rispondi

  • Rob il 4 novembre 2011 scrive:

    Ciao, non ho capito cosa devo fare per nascondere la pagina Cerca, ci sto provando ma non ho capito dove devo inserire il codice per escludere la pagina, potresti darmi una mano? :)


    Rispondi

    • Gianluca il 5 novembre 2011 scrive:

      Ciao Rob,
      in realtà quella parte dell’articolo si riferisce all’utilizzo della funzione wp_list_pages all’interno del proprio tema.
      Da WordPress 3.0 in poi, con l’introduzione dei menu personalizzabili, questa funzione viene usata sempre meno.
      Per maggiori info ti rimando alla pagina dedicata alla funzione wp_list_pages: http://codex.wordpress.org/Function_Reference/wp_list_pages


      Rispondi

      • Rob il 5 novembre 2011 scrive:

        Grazie per la risposta, non ho capito tuttavia dove bisogna inserire il codice, intendo dire in quale pagina.


        Rispondi

        • Gianluca il 5 novembre 2011 scrive:

          Devi aggiungere al tuo wp_list_pages (se presente nel tuo tema) il codice “exclude=16″.
          Solitamente quella funzione si trova o nel file header.php (se hai il menu nella parte alta del sito) o nel file sidebar.php (se hai il menu nella sidebar).
          Se mi indichi l’indirizzo del tuo blog, posso darci un’occhiata per capire meglio il tuo problema. :)


          Rispondi

          • Rrob il 5 novembre 2011 scrive:

            Ho risolto, si trovava nel file function.php.
            Ti ringrazio tantissimo. :)


            Rispondi

            • Gianluca il 7 novembre 2011 scrive:

              Bene, meglio così.
              Sono felice di esserti stato di aiuto.
              Torna a trovarci! :)


              Rispondi

Rispondi